Aiuto:Istruzioni per scrivere

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.

Quelle che seguono sono le istruzioni per scrivere su queste pagine, pensate per chi non abbia ancora nessuna familiarità con il metodo di collaborazione tipico di Wikipedia, su cui ci siamo basati. Chi invece avesse già collaborato a Wikipedia, troverà che i comandi sono gli stessi, essendo basati sulla stessa piattaforma. L'unica differenza è che qui i comandi sono stati un po' semplificati, dato che questo è un progetto molto più piccolo (nell'ordine delle centinaia di voci invece che delle centinaia di migliaia) e certi "templates" rischiavano di rendere tutto inutilmente complicato. Quindi qui occorrerà fare manualmente ciò che su Wikipedia si può fare grazie a un template.
Una serie di consigli e norme su cosa mettere dentro a una voce e con quale stile, ossia sul "Cosa scrivere", si trova invece qui.

Per diventare un collaboratore

Occorre inviare a: info(chiocciolina)wikipink.org una mail, nella quale va indicato il nome e cognome, e il nome utente che si vuole scegliere.
Verrà inviata un'email di risposta con una password temporanea, che unita allo username che si era già scelto potrà essere usata per fare il primo log-in e modificare la password.
Questo meccanismo è stato adottato per porre un filtro ai vandalismi che costituiscono una piaga per le pagine a tematica lgbt su Wikipedia. Ovviamente atti di vandalismo porteranno all'immediata disattivazione della password e alla cancellazione dell'autore.

Cosa scrivere

Per questo argomento rimandiamo alla pagina apposita.

Per iniziare a scrivere: poche cose da imparare, e semplici

Il metodo "Wiki", che anche Wikipink ha adottato, è stato pensato per chi di mestiere non fa l'informatico, e magari è anzi un "negato totale e assoluto" con i computer.

Questo vuol dire che non c'è nulla da programmare, tutto è pre-impostato, e si scrive per il sito come se si stesse usando un normale programma di videoscrittura. In genere, non occorre più di un'oretta per familiarizzarsi con i comandi, magari facendo un po' di sperimentazione.

Scrivere per Wikipink non è insomma più complicato che scrivere sul proprio blog, o su Facebook.

Creare una nuova pagina

Se nell'indice oppure in una qualsiasi altra pagina esiste un link di colore rosso come questo, per creare una nuova voce è sufficiente fare clic sul link. Si aprirà una pagina vuota, con l'avvertenza: "Il collegamento appena seguito corrisponde a una pagina non ancora esistente. Se si desidera creare la pagina ora, basta cominciare a scrivere il testo nella casella qui sotto".

Se invece non esiste nessun link, si può andare sull'indirizzo di qualsiasi pagina di testo (la casella in cima a tutti i browser), per esempio la presente pagina, e sostituire il nome della voce (che è tutto quello che viene dopo "title=") con il nome della voce che si vuole creare. Meglio ancora, si può andare nella pagina dell'indice ed aggiungere, sotto la lettera della sua iniziale e in ordine alfabetico, il nome che avrà la pagina in questo modo: [[Esempio]] --. La parola "esempio", scritta fra due parentesi quadre, creerà la nuova voce "Esempio". Basta cliccare sopra il link rosso per iniziare a scriverla.

Facciamo un esempio. Supponiamo che io mi trovi sulla pagina Arcigay http://www.wikipink.org/index.php?title=Arcigay e che voglia creare la voce "Oscar Wilde". Mi è sufficiente sostituire "Oscar Wilde" ad "Arcigay", così: http://www.wikipink.org/index.php?title=Oscar Wilde. Si aprirà anche qui la pagina vuota, come sopra.

Dopo avere scritto il testo, o l'inizio del testo, occorre fare clic su "Salva la pagina" in fondo alla pagina. LA PAGINA VIENE SALVATA IMMEDIATAMENTE, ED è ONLINE IMMEDIATAMENTE. Dopodiché, sia chi ha creato la pagina, sia altri collaboratori potranno modificare ulteriormente il testo.

(Su Wikipink alcune pagine, quelle firmate, potrebbero però essere "bloccate" ed accessibili solo all'autore. Si tratta comunque di una piccola minoranza delle pagine).

Modificare una pagina esistente

Per modificare una pagina che esiste già occorre fare clic sulla parola "modifica" che sta in cima alla pagina, oppure, se si vuole modificare solo un paragrafo per volta, sulla parola "modifica" che sta sulla destra di ogni singolo paragrafo.

Dopo avere fatto il cambiamento, fare sempre clic sul pulsante "Salva la pagina" che sta in fondo alla pagina: se ci si dimentica di farlo, le modifiche andranno perse!

Impostare la pagina appena creata

Per cominciare a scrivere un testo in una pagina completamente bianca, si inizi con una breve definizione, di una o due frasi, che spieghi chi o cosa sia ciò di cui si parla. Proseguendo con l'esempio di Oscar Wilde, "Wikipedia" apre la voce a lui dedicata con questa frase: "Oscar Fingal O'Flaherty Wills Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 – Parigi, 30 novembre 1900) fu uno scrittore, poeta e drammaturgo irlandese."

Dopo avere introdotto il tema, si può costruire l'indice.

Lo si fa creando titoli di paragrafo, semplicemente aggiungendo due trattini prima e dopo il titolo.

La nostra ipotetica voce su Wilde potrebbe, ad esempio, contenere i paragrafi:

==Vita==,

==Opere==,

==Giudizi critici==
eccetera.

In fondo si metteranno infine i paragrafi di bibliografia, link eccetera:

==Bibliografia==

(qui metteremo i libri e gli articoli su carta che parlano del nostro tema, ed eventualmente anche i libri pubblicati dal soggetto della voce, se si tratta di uno scrittore o di uno studioso),

==Link esterni==


(qui metteremo i link ai siti più importanti che parlano di quell'argomento),

==Voci correlate==

(qui metteremo le altre voci di Wikipink che hanno a che fare con questo tema, per esempio Alfred Douglas).

Sottoparagrafi, e creazione automatica dell'indice

Se all'interno di un paragrafo volessimo creare dei sotto-paragrafi, basterà aggiungere un ulteriore segno di "=" prima e dopo il titolo, e il software provvederà da solo a visualizzare in dimensioni più piccole il titolo stesso.

Dopo che abbiamo inserito almeno quattro titoli di paragrafo, il software provvederà automaticamente a creare, in cima alla pagina, un indice. Qui sotto c'è un esempio di come funzioni:

Esempio di titolo di paragrafo

Esempio di sottotitolo di paragrafo
Esempio di sotto-sotto-titolo di paragrafo... e così via

Sottoparagrafo non indicizzato

Attenzione: se si desidera semplicemente che il titolo di un sottoparagrafo sia di dimensioni inferiori a quelle del titolo principale senza però che venga mostrato nell'indice principale (ciò è utile soltanto quando si hanno elenchi molto spezzettati, che darebbero origine a un indice spropositatamente lungo), è sufficiente scrivere un punto-e-virgola prima del titolo, in questo modo:

;Esempio di sottoparagrafo non indicizzato. 

Ciò dà il seguente risultato:

Esempio di sottoparagrafo non indicizzato

Se si controlla nell'indice della presente pagina, si vedrà che questo titolo non appare. Inoltre, non appare il link per aprire e modificare il sottoparagrafo: il paragrafo si comporta quindi come un unico blocco non suddiviso in sottoparagrafi.

La grafica

Corsivo e grassetto

Il corsivo e il grassetto si fanno in modo molto simile: nel primo caso basta scrivere due apici (cioè apostrofi) prima e dopo la parola, ''così'', nel secondo caso, tre apici, '''così'''.
In alternativa si può selezionare la parola e poi premere sul pulsante con la "I" inclinata in alto a sinistra per il corsivo, e quello con la "B" per il grassetto.

Le note

Il metodo per creare le note non è immediatamente intuitivo, però una volta capito è molto comodo, perché libera dalla necessità di numerarle: si possono anche spostare a piacere senza dover correggere a mano tutta la numerazione. Alla numerazione pensa infatti in automatico il software.
L'unica difficoltà è ricordarsi che proprio per questo non occorre mettere l'esponente di nota: accanto alla frase dopo la quale si vuole mettere la nota si scriverà perciò direttamente il testo della nota stessa, aperto da un <ref> e chiuso da un </ref>. Ecco fatto. Tutto quanto si trova tra i due "ref" verà spostato automaticamente nello spazio delle note. Il testo fra i due "tag" ref accetta altri comandi: link interni, link esterni, grassetto, corsivo, numeri ISBN eccetera.
Se si sta creando una voce nuova, occorre spiegare al software in quale punto della pagina vadano messe le note, perché da solo non lo capisce. Lo si fa copiando queste due righe:

==Note==
<references/>

Le note verranno visualizzate subito dopo questo comando, che quindi sarà ovvio mettere in fondo alla pagina, dopo il testo che stiamo scrivendo ma prima della bibliografia e dei link e delle voci correlate.
Attenzione: se si vuole correggere il testo di una nota, non bisogna intervenire in questo punto (alla fine), bensì nel testo, cioè nel punto in cui appare, nella visualizzazione, l'esponente della nota che ci interessa.

Citazioni

Le citazioni possono essere differenziate dal resto del testo inserendole, in corsivo, dentro al comando {{quote|Testo citazione.}} Per esempio, scrivendo la prima frase di questo paragrafo tra le due parentesi graffe premettendo "quote", il risultato visualizzato è questo:

« Le citazioni possono essere differenziate dal resto del testo inserendole dentro al comando {{quote|Testo citazione}}''. »

Il programma provvede da solo a inserire le virgolette di apertura e chiusura della frase, che quindi non è necessario aggiungere, inoltre fa andare a capo automaticamente subito dopo la parentesi di chiusura.
La fonte può essere citata in due modi: o facendo una barra verticale e scrivendola di seguito, cosa che farà apparire la fonte in piccolo e nella riga successiva a quella della citazione:

« Le citazioni possono essere differenziate dal resto del testo inserendole dentro al comando {{quote|Testo citazione}}. »
(Tal de' Tali, Manuale per scrivere su Wikipink, Editore Caio, Milano 2114, p. 16.)

oppure inserendo una nota a piè di pagina, con questo tipo di grammatica:
{{quote|''Le citazioni possono essere differenziate dal resto del testo inserendole dentro al comando {{quote|Testo citazione}}<ref>Tal de' Tali, ''Manuale per scrivere su Wikipink'', Editore Caio, Milano 2114, p. 16.</ref>''.}}, che provoca questo risultato:

« Le citazioni possono essere differenziate dal resto del testo inserendole dentro al comando {{quote|testo citazione}}[1]»

Ricordarsi di mettere il punto fermo sempre dentro la parentesi, mai fuori, perché tutto quanto viene messo subito dopo la parentesi fa andare a capo, e quindi non appare alla fine della frase.

I link

Link interno che rimanda ad una voce di Wikipink

Per creare un link verso un'altra pagina di Wikipink, basta mettere il nome della voce fra due parentesi quadrate. Ad esempio, per fare un link alla pagina "Arcigay", basta scrivere: [[Arcigay]].
Il risultato sarà questo: Arcigay.

(Per scrivere la parentesi quadra si devono premere insieme i tasti "ctlr" + "alt" e il tasto con "è/é" per "[", oppure quello con "*/+" per "]").

In alternativa si può anche selezionare la parola che si vuole usare come àncora del link, e poi fare clic sul pulsante che porta scritto "Ab" in alto a sinistra.

Link interno con testo diverso dal nome della voce

Volendo, si può creare un link verso una pagina ma fare apparire a chi legge un testo diverso. Per esempio, Wikipink possiede una pagina sulla bisessualità, ma se nel mio discorso devo usare invece la parola "bisessuale" e voglio creare un link a quella parola (per esempio per dire "la problematica bisessuale") posso fare così: scrivo il link normalmente, poi aggiungo un trattino verticale dopo il nome della voce (il trattino verticale si ottiene premendo insieme il tasto che sta all'estrema sinistra in alto sulla tastiera, e il tasto delle maiuscole, cioè quello con la freccia che punta verso l'alto, in basso a sinistra), e dopo la linea verticale scrivo il testo che voglio che sia letto.

Per esempio: [[bisessualità|questione bisessuale]].

Il risultato sarà questo: questione bisessuale.

Link esterno

Per creare un link che porti fuori da Wikipink, copio e incollo tutto l'indirizzo della pagina a cui voglio collegarmi, lascio un spazio bianco, e scrivo il testo che deve servire per l'àncora (cioè il testo su cui dovrà cliccare chi leggerà). Infine metto una sola parentesi quadra prima e dopo. Per esempio: per fare questo link a Wikipedia, scriverò così: "[http://it.wikipedia.org/wiki/Pagina_principale questo link a Wikipedia]".

In alternativa, se si preferisce, si può fare clic sul pulsante che porta il disegno del mondo, in alto a sinistra (il quarto da sinistra).

Elenchi e riquadri

Elenco puntato

Per creare un elenco puntato scrivo un asterisco prima della prima parola di ogni riga. Esempio:

"* Elemento 1 di elenco puntato.

* Elemento 2 di elenco puntato.

* Elemento 3 di elenco puntato."

Il risultato è questo:

  • Elemento 1 di elenco puntato.
  • Elemento 2 di elenco puntato.
  • Elemento 3 di elenco puntato.

Elenco numerato

Per creare un elenco numerato scrivo un cancelletto prima della prima parola di ogni riga. Esempio:
"# Elemento 1 di elenco numerato.
# Elemento 2 di elenco numerato.
# Elemento 3 di elenco numerato."

Il risultato è questo:

  1. Elemento 1 di elenco numerato.
  2. Elemento 2 di elenco numerato.
  3. Elemento 3 di elenco numerato.

Rientro

Per creare uno spazio (rientro) prima della prima parola, scrivo una volta i due punti. Scrivo due volte i due punti per avere uno spazio doppio. Tre, per uno spazio triplo. E così via. Esempio:

:rientro singolo, a sinistra, all'inizio di una riga.
::rientro doppio.
:::rientro triplo.

Il risultato è questo:

rientro singolo, a sinistra, all'inizio di una riga.
rientro doppio.
rientro triplo.

Riquadro colorato

Per creare un riquadro colorato per evidenziare una frase, basta lasciare uno spazio prima della frase.

Ecco un esempio di come verrà visualizzata.

Acapo e interlinea

Il software usato da Wikipink non tiene conto del comando di "acapo" (tasto "return" o "invio") se viene premuto una volta sola. Anche se l'acapo è visualizzato nel testo che abbiamo scritto, non apparirà nel testo che sarà poi visualizzato dai lettori.

Per andare a capo si può perciò:

  • Aggiungere <br> in fondo alla frase, se non si vuole che venga creata un'interlinea (cioè una riga vuota).
  • Premere il tasto return/invio due volte se si vuole sia andare a capo, sia creare un'interlinea. Lo stesso risultato si ottiene anche scrivendo <br> per due volte.

Immagini

File:Esempio inserimento immagine.jpg
Screen capture di pagina di Wikipink con foto inserita secondo le istruzioni date qui accanto. Fare clic per ingrandirla.

Caricare un'immagine

Per caricare un'immagine si faccia clic a sinistra in basso su "Carica un file" e si seguano le istruzioni che appariranno.
Il caricamento è ancora imperfetto perché non consente ancora di specificare il tipo di licenza.
Provvisoriamente quindi occorre scrivere, nel riquadro che si apre al caricamento, nello spazio grande in basso, quanto segue:

==Descrizione==

(Qui va la descrizione di ciò che l'immagine rappresenta, nonché il nome dell'autore e la data, se si possiedono. Esempio: "Ritratto di Oscar Wilde. Foto di Napoleon Sarony, New York 1882").

==Licenza==

(Qui va specificata la situazione relativa ai diritti d'autore:
(1) "Nel pubblico dominio" se l'immagine è stata prodotta da autore morto da più di 70 anni;

Per aggiungere questo tipo di licenza scrivere: {{PD}}.

(2) "Creative Commons "Non opere derivative" 2.5" se è stata creata da chi la sta caricando o da persona che l'ha pubblicata sotto tale licenza. A chiunque non sia già pratico di "copyleft" e di licenze aperte, consigliamo vivamente di usare di default questa licenza, onde evitare sgradite sorprese.

Per aggiungere questo tipo di licenza scrivere: {{Self|Attribution}}.

(3) Eventuale altro tipo di licenza (per esempio GNU) se i due casi precedenti non si applicano, o se si desidera proporre una propria opera con una licenza più liberale di "Creative Commons 2.5".
(4) Opera coperta da diritto d'autore (esclusivamente nei casi in cui sia concessa in uso ad Wikipink, o che sia usata per diritto di recensione e critica). Per aggiungere questo tipo di licenza scrivere: {{Copyright}}.

Trattandosi di una questione legale complessa, preferiamo che chi non fa parte della redazione non inserisca immagini di questo tipo, o meglio che lo faccia solo dopo averne discusso con la redazione ed avere capito le regole. In tutti gli altri casi, la redazione provvederà a cancellare senza ulteriore avviso le immagini protette da diritto d'autore).

L'aggiunta di uno di questi codici farà apparire automaticamente un box con un testo che spiega di che tipo di licenza si tratta.

==Fonte==

(Specificare se l'immagine sia opera propria (foto scattata da chi la sta caricando) scrivendo "Opera propria".
Se non lo è, specificare da dove provenga:
  • se da un sito (noi suggeriamo di servirsi per quanto possibile di WikiCommons, perché il software Wiki ci permette, miracolosamente, di utilizzare e visualizzare le immagini caricate su WikiCommons nella nostra enciclopedia. Ovviamente occorrerà seguire le regole di WikiCommons, se si vuole che la foto non venga cancellata), specificando sempre il link alla pagina da cui è stata presa.
  • Se da un libro, titolo del libro e numero di pagina).

Categoria.

Sia le immagini che i testi vanno a poco a poco raggruppati in categorie.
Chi ha appena iniziato a collaborare si limiti ad aggiungere in fondo alla pagina questa frase: [[Categoria:Immagini]]. Provvederà la redazione a smistare le immagini nelle categorie adeguate.

Esempio di testo per il caricamento di un'immagine

File:Esempio di pagina d'inserimento foto.jpg
La pagina che accompagna l'immagine caricata seguendo le istruzioni elencate qui accanto. Fare clic per ingrandirla.

Ecco un esempio di testo che accompagna un'immagine caricata:
==Descrizione==
Paolo Patanè, presidente di Arcigay, a un incontro della segreteria nazionale. Foto di Daniela Tomasino, 2011.
==Licenza==
Creative Commons 3.0|GFDL
==Autore==
Daniela Tomasino
==Fonte==
Opera propria.
[[Categoria:Immagini di Daniela Tomasino]]

Utilizzare un'immagine

Per inserire un'immagine dentro a una pagina di testo si copi-e-incolli questa frase:

[[File:Nomeimmagine.jpg|thumb|right|200px|Qui va la didascalia.]]. Dopodiché occorre:

  • Copiare e inserire il nome dell'immagine al posto di "File:Nomeimmagine.jpg". Il nome deve essere copiato per intero, compresa quindi la parola "File:" e l'estensione, che in questo caso è ".jpg".
  • Questa frase visualizzerà la foto nelle dimensioni di 200 pixels, riquadrata, con una didascalia, allineata a destra. Se si vuole, è possibile cambiare le impostazioni: cambiando il numero la si potrà far rimpicciolire (per esempio scrivendo 150px al posto di 200px) o ingrandire (per esempio scrivendo 250px al posto di 200px). Per farla allineare a sinistra, basta sostituire la parola "right" con la parola "left", se la si vuole centrata, si sostituisca la parola "right" con la parola "center".
  • Per finire, scrivere il testo della didascalia. La didascalia deve essere sintetica: le informazioni complete vanno infatti sulla pagina di caricamento dell'immagine, e non qui. Esempio di didascalia: "Oscar Wilde nel 1882".
  • Dettaglio importante: è possibile inserire in una nostra pagina anche le foto fisicamente presenti non su Wikipink, ma su WikiCommons, come se fossero su Wikipink.

Rimandi ad altre voci

Se parlando di un argomento si vuole fare un rimando in evidenza (e non un semplice link) ad una voce collegata si usi il template "Vedi anche". Un esempio di questo uso: si sta parlando della nascita del movimento di liberazione lgbt dedicando per brevità solo poche righe al Fuori!, e si desidera rimandare per l'ulteriore discussione alla pagina "Fuori!". Lo si può fare scrivendo {{Vedi anche|Fuori!}}: sarà visualizzato in automatico questo avviso:

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la pagina Fuori!.

Segnalazione di appunto ("stub")

Se non si riesce a finire una voce si può segnalare agli altri che si tratta di un lavoro non completo (nel gergo wikipediano: che è uno "stub", cioè un "appunto, copia provvisoria") aggiungendo {{s}} in cima alla pagina.
Se invece si vuole segnalare come appunto solo un paragrafo, basta aggiungere {{...}}: il risultato che si otterrà sarà questo che segue:

Questo comando permette di aprire la pagina di modifica del testo facendo clic sulla parola "aiutaci".

Andare a vedere come hanno fatto gli altri

Se si vede un certo risultato in una pagina già esistente, e lo si vuole "copiare" in una propria pagina, si può sempre fare clic su "modifica" e andare a vedere quale comando sia stato usato, e poi copiarlo. Nella logica di tutte le Wikipedie, infatti, tutti coloro che vogliono riutilizzare il lavoro altrui sono i benvenuti.

Note

  1. Tal de' Tali, Manuale per scrivere su Wikipink, Editore Caio, Milano 2114, p. 16.