Riviste pre-omofile

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.

In Francia

Akademos (1909)

"Akademos" fu il primo periodico omosessuale mai uscito in Francia, e fu fondato nel 1909 dal barone Jacques d'Adelswärd-Fersen. Il primo numero è online qui, i numeri 7-12 sono online qui.

Bibliografia

  • Mirande Lucien, Les deux premières revues homosexuelles de langue française: Akademos et Inversions/L'Amitié, "La Revue des revues" n° 51, Paris, Ent'revues, mars 2014, pp. 65-73.
  • Mirande Lucien, Akademos, Jacques d'Adelswärd-Fersen et «la cause homosexuelle», Cahiers GKC, Lille 2000. Riedito nel 2012 come: Ainsi chantait Marsyas - Dossier Akademos, ISBN 978-2-908050-78-3.
  • Patrick Cardon (cur.), Dossier Jacques d'Adelswärd-Fersen, Cahiers GKC, Lille 1991.

Galleria

Inversions / L'amitié (1924-1925)

"Inversions" fu il secondo periodico omosessuale mai uscito in Francia, dopo "Akademos", fondato nel 1909 dal barone Jacques d'Adelswärd-Fersen.
Il nome completo era "Inversions... dans l'art, la littérature, l'histoire, la philosophie et la science", e venne fondato da Gustave-Léon Beyria, Gaston-Ernest Lestrade e Adolphe Zahnd.
Il primo numero uscì il 15 novembre 1924, mentre a partire dall'aprile del 1925 il nome fu cambiato in "L'Amitié".
In realtà la scelta di cambiare il nome derivava dal tentativo di salvare il periodico da un'inchiesta per "oltraggio al pudore" in cui era coinvolto. Purtroppo uscì solo un numero con questo nome; il 20 marzo 1926 Beyria e Lestrade furono condannati, per "oltraggio al pudore" e "propaganda di metodi anticoncezionali", a una pena di tre mesi di prigione ciascuno.

Bibliografia

  • Michel Carassou, "Inversions", in: Bibliographie des revues et journaux littéraires des XIXe et XXe siècles, Tomo III, Éditions de la Chronique des Lettres françaises, 1977.
  • Mirande Lucien, Inversions 1924-1925. L'Amitié 1925. Deux revues homosexuelles françaises, GKC, Lille 2006, collana «Cahiers GKC» (n. 58). ISBN 2-908050-62-5.
  • Mirande Lucien, Les deux premières revues homosexuelles de langue française: "Akademos" et "Inversions/L'Amitié", "La Revue des revues" n° 51, Paris, Ent'revues, mars 2014, pp. 65-73.

Galleria

Dopo la chiusura d'Inversions fu progettata "Urania"; che uscì infine nel 1925 per un unico numero col nome "L'amitié".

In Germania

Der Eigene (1896-1932)

Der Eigene (in italiano: Lo speciale oppure L'unico) è stata una delle prime due riviste omosessuali pubblicate con regolarità nel mondo. Fu fondata in Germania nell'anno 1896 da Adolf Brand e pubblicata, seppur irregolarmente, fino all'anno 1931 incluso. Nel 1933 fu costretta alla chiusura da continui sequestri operati dai nazisti. Non si sa che distribuzione avesse, anche se le stime arrivano fino a 1500 abbonati.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Der Eigene.

Galleria

Die Freundin / Ledige Frauen

"Die Freundin" ("L'amica"), fu un settimanale lesbico tedesco pubblicato dal 1924 al 1933, anno in cui fu chiuso dai nazisti. Nel 1928-1929 uscì col titolo "Ledige Frauen" ("Signore sole") dopo che il governo aveva usato una legge sulla protezione della gioventù per chiuderlo. [1]

Die Freundschaft

Galleria

Jahrbuch für sexuelle Zwischenstufen (1899-1923)

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Jahrbuch für sexuelle Zwischenstufen.

Galleria

Uranus

"Uranus", edita da Karl Heinrich Ulrichs nel 1870, fu il primo periodico omosessuale al mondo.

Galleria

In Italia

Archivio delle psicopatie sessuali (1896)

L'"Archivio delle psicopatie sessuali", "rivista quindicinale", fu primo periodico al mondo nato con lo scopo di "aiutare" gli "anomali sessuali" a vivere meglio, facendo piazza pulita dei pregiudizi attraverso una migliore comprensione scientifica della loro condizione. Fu fondato nel 1896 dal criminologo napoletano Pasquale Penta, che in questa iniziativa precedette anche il celeberrimo "Jahrbuch für sexuelle Zwischenstufen" di Magnus Hirschfeld, che sarebbe nato solo nel 1899.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Archivio delle psicopatie sessuali.

Galleria

Rassegna di studi sessuali

Galleria

In Olanda

Levensrecht

Galleria

In Svizzera

Schweizerisches Freundschaftsbanner (1932-1937) / Menschenrecht (1937-1942)

Questa rivista omofila bimensile venne fondata in Svizzera nel 1932, cambiando nome in "Menschenrecht" nel 1937, e in "Der Kreis" nel 1942. Nello stesso anno venne aggiunta una sezione in francese, mentre dal 1954 fu pubblicata una sezione in inglese.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Der Kreis.

Galleria

Note

  1. Su questa rivista si veda il saggio di Angeles Espinaco-Virseda, “I feel that I belong to you”: subculture, Die Freundin and lesbian identities in Weimar Germany, "Spaces of identity", IV 2004 (1). Molto dettagliata è anche la voce sulla Wikipedia in tedesco.

Bibliografia

Link esterni

Voci correlate