Pride (rivista)

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.

Pride è un mensile gay distribuito gratuitamente in locali, discoteche e associazioni gay, e gay friendly, su tutto il territorio nazionale (insieme a Costa Azzurra e Canton Ticino) edito da Frank Semenzi.

Storia

Fondato nel gennaio 1999, è stato diretto fino al giugno 1999 da Roberto Schena, dalla redazione del quotidiano "La Padania".

Alla direzione di Giovanni Dall'Orto, dal luglio 1999 al marzo 2008, è seguita quella di Gianni Rossi Barilli editorialista de "Il Manifesto".

Il mensile si avvale della collaborazione di numerose firme storiche del gionalismo gay italiano tra le quali: Francesco Gnerre, GiovanBattista Brambilla, Vincenzo Patanè e Andrea Pini. Collaborano, tra gli altri, Massimo Basili, Francesco Belais, Stefano Bolognini, Roberto Cangioli e Pigi Mazzoli. Pride ha ospitato anche interventi di Platinette.

Il mensile si rivolge alla comunità omosessuale con un'ampia sezione di cronaca italiana ed estera, inchieste e rubriche su internet, libri, cinema, musica, fumetti, un'ampia guida gay insieme agli appuntamenti ludico-culturali dedicati agli omosessuali in ogni città italiana.

"Pride" è il mensile gay italiano con la più ampia tiratura.

Componenti

Voci correlate

Bibliografia

Link esterni