Nazifascismo e omosessualità - Bibliografia

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.
Voce a cura di Giovanni Dall'Orto, liberamente modificabile.

Questa voce è stata compilata tenendo conto delle esigenze didattiche legate alle "Giornata della memoria". Per questo motivo privilegia i titoli in lingua italiana e, fra i titoli in lingua straniera, specificamente quelli che parlano dell'Italia.

A-K

  • Robert Beachy, Gay Berlin. L'invenzione tedesca dell'omosessualità, Bompiani, Milano 2016. ISBN 978-8845280863. (Saggio utile a comprendere il contesto: la vita omosessuale nella Berlino prenazista).
  • Lorenzo Benadusi
    • Lorenzo Benadusi, Gli omosessuali al confino, "Rivista storica dell’anarchismo", n. 1, gennaio-giugno 2004, pp. 25-42.
    • Lorenzo Benadusi, Omosessualità al confino. Conference paper, Giornata di Studi su "Il confino di polizia 1926-1943: la repressione del dissenso sociale e politico nell'Italia fascista", 31 gennaio 2004.
    • Lorenzo Benadusi, Per una storia dell'omosessualità nell'Italia del Novecento. Gli studi psicanalitici, "Storia e problemi contemporanei", sett-dic. 2004, pp. 183-203.
    • Lorenzo Benadusi, Il lecito e l'illecito. Nascita della sessuologia e invenzione delle perversioni nell'Italia tra Otto e Novecento, "Zapruder", n. 6, gennaio-aprile 2005, pp. 28-43.
    • Lorenzo Benadusi, Il nemico dell'uomo nuovo. L'omosessualità nell'esperimento totalitario fascista, Feltrinelli, Milano 2005. ISBN 978-8807103865. (E' il testo fondamentale per chi studia il periodo fascista).
    • Lorenzo Benadusi, "Comisso, Rosai e de Pisis: l'arte di vivere nell'Italia fascista". In: Domenico Rizzo (a cura di), Omosapiens. Studi e ricerche sugli orientamenti sessuali, Carocci, Roma 2006, pp. 135-152.
    • Lorenzo Benadusi, "La prostituzione maschile: un profilo storico", in: Costantino Cipolla e Elisabetta Ruspini (curr.), Prostituzioni visibili e invisibili, Franco Angeli, Milano 2012, pp. 37-50. ISBN 9788820401009.
    • Lorenzo Benadusi, Turismo, omosessualità e fascismo, "Storia e problemi contemporanei", sett-dic. 2006, pp. 55-80.
    • Lorenzo Benadusi, La storia dell'omosessualità maschile: linee di tendenza, spunti di riflessione e prospettive di ricerca, "Rivista di sessuologia", XXXI (1) 2007, pp. 21-35.
    • Lorenzo Benadusi, Recensione a: John Champagne, Aesthetic modernism and masculinity in Fascist Italy, "Il mestiere di storico", I 2013, p. 167.
    • Lorenzo Benadusi, Vie privée, morale publique: le fascisme et le "problème" homosexuel, "Genre sexualité & societé", n. 5, printemps 2011, pp. 1-22.
  • Elena Biagini, "R/esistenze. Giovani lesbiche nell'Italia di Mussolini", in: Nerina Milletti e Laura Passerini (a cura di), Fuori dalla norma. Storie lesbiche nell'Italia del primo Novecento, Rosenberg & Sellier, Torino 2007, pp. 97-103.
  • Stefano Bolognini
    • Stefano Bolognini, Il dibattito scientifico sulla questione omosessuale nel periodo fascista, Università cattolica del Sacro cuore, Brescia, Facoltà di scienze della formazione, 2002-2003.
    • Stefano Bolognini, "Fascismo, scienza e omosessualità". In: Cesarina Casanova e Vincenzo Lagioia (curr.), Genere e storia: percorsi, Bononia University press, Bologna 2014, pp. 209-218.
    • Stefano Bolognini, Fascisme, science et homosexualité, "Inverses", n. 7, Société des amis d’Axieros, Paris 2007, pp. 95-109.
  • Marie-Jo Bonnet, “L'omosessualità e la sua immagine nel campo di concentramento di Ravensbrück”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 80-103.
  • Michael Ebner, "The persecution of homosexual men under Fascism 1926-1943". In: Perry Willson (cur.), Gender, family, sexuality: the private sphere in Italy 1860-1945, Palgrave Macmillan, London 2004, pp. 139-156. ISBN 978-1403920324.
  • Gianfranco Goretti
    • Gianfranco Goretti, Omosessuali e confino nel periodo fascista, Università "La sapienza", Roma, Facoltà di lettere e filosofia, anno accademico 1990-1991.
    • Gianfranco Goretti, "Catania, 1939. Incontro con Pino, confinato politico omosessuale nel 1939". In: Enrico Venturelli (a cura di), Le parole e la storia. Ricerche su omosessualità e cultura, Cassero, Bologna 1991, pp. 120-129.
    • Gianfranco Goretti, "I luoghi di Pino, confinato politico omosessuale nel 1939. In: AA.VV., Catania sotterranea, Officine, Catania 1999.
    • Gianfranco Goretti, "Il periodo fascista e gli omosessuali: il confino di polizia". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 64-74.
    • Gianfranco Goretti e Tommaso Giartosio, La città e l'isola. Omosessuali al confino nell'Italia fascista, Donzelli, Roma 2006. ISBN 978-8860360311.
  • Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010. ISBN 9788895366647.
    • Paola Guazzo, "Al 'confino' della norma. R/esistenze lesbiche e fascismo", in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 104-126.
  • Rudolf Höss, Comandante ad Auschwitz, Einaudi, Torino 2014. (Memoriale scritto da Höss (1900-1947) durante il processo che lo avrebbe condannato a morte, dedica un capitolo a spiegare come venissero trattati gli omosessuali ad Auschwitz. Höss non nasconde il proprio disprezzo per le sue vittime, incapaci d'ottenere la “rieducazione” e che preferivano morire piuttosto che guarire).
  • Ilse Kokula, “Situazione delle donne lesbiche sotto il nazismo”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 22-26.

L-Z

  • Rüdiger Lautmann, "Gli omosessuali nei campi di concentramento nazisti". In: Martin Sherman, Bent, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1984, pp. 89-99.
  • Rüdiger Lautmann, "La persecuzione degli omosessuali nel Terzo Reich". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 38-48.
  • Jean Le Bitoux, Il Triangolo rosa. La memoria rimossa delle persecuzioni omosessuali, Manni, San Cesario di Lecce 2003 e 2014. ISBN ISBN 9788862665285.
  • Cristoforo Magistro, Storia di Elio, "Culturagay.it", 2015.
  • Cristoforo Magistro, Adelmo e gli altri. Confinati omosessuali nel Materano, Agedo Torino, Torino 2017. Il .pdf può essere scaricato qui.
  • Nerina Milletti ed Elena Biagini, Un progetto per la memoria lesbica, "Quir", 1995, n. 20, pp. 21-25. [Contiene anche Il demonio di amare le donne durante il fascismo: la storia di A.P., pp. 24-25].
  • Nerina Milletti, "Accuse innominabili. Lesbismo e confino di polizia durante il fascismo", in: Nerina Milletti e Luisa Passerini (a cura di), Fuori della norma. Storie lesbiche nell'Italia della prima metà del Novecento, Rosenberg e Sellier, Torino 2007, pp. 135-169. ISBN 978-8870119978.
  • Klaus Müller, "Uccisi dalla barbarie, sepolti dal silenzio. Testimonianze autobiografiche di sopravvissuti omosessuali". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 89-114.
  • [Klaus Müller: trascrizione del testo del documentario di Joseph Weishaupt ed Elke Jeanrond], "Eravamo marchiati con una "A" maiuscola", In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 128-135.
  • Giovanni Battista Novello Paglianti, "Memoria collettiva e meccanismi di rimozione". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 75-85.
  • Raquel Osborne, "Le “monache rosse”: la visione delle prigioniere politiche rispetto alle relazioni lesbiche nei campo di concentramento nazisti e nelle carceri franchiste", pp. 127-151.
  • Dario Petrosino
    • Dario Petrosino, Traditori della stirpe. L'immagine popolare dell'omosessualità nel ventennio fascista, Università degli studi di Bologna, Facoltà di lettere e filosofia, anno accademico 1993-1994.
    • Dario Petrosino, "Traditori della stirpe. Il razzismo contro gli omosessuali nella stampa del fascismo”, in: Studi sul razzismo italiano, a cura di Alberto Burgio e L. Casali, CLUEB, Bologna 1996 pp. 89-107.
    • Dario Petrosino, "Come si costruisce uno stereotipo. La rappresentazione degli omosessuali nell'"Italiano" di Leo Longanesi (1926-1929)", in: Alberto Burgio (cur.), Nel nome della razza. Il razzismo nella storia d'Italia, 1870-1945, Il Mulino, Bologna 1999, pp. 503-514. Poi in: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 49-63.
  • Andrea Pini, Quando eravamo froci. Gli omosessuali nell'Italia di una volta, Il Saggiatore, Milano 2011. ISBN 9788842816546.(Interviste ad anziani omosessuali sull'Italia del Dopoguerra: le situazioni qui narrate dipendevano ancora dal clima politico - e dalle leggi - creato dal fascismo).
  • Nicoletta Poidimani, "Che razza di donne? Fantasma lesbico e disciplina della sessualità femminile nell'impero fascista", in: Nerina Milletti e Laura Passerini (a cura di), Fuori dalla norma. Storie lesbiche nell'Italia del primo Novecento, Rosenberg & Sellier, Torino 2007, pp. 201-237.
  • Ines Rieder, “Tutto, ma non lesbiche: esempi di vita lesbica in Austria negli anni Trenta e Quaranta”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 37-62.
  • Ines Rieder, “Mopsa Sternheim (1905-1953). Un caso di persecuzione politica”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 152-166.
  • Gabriella Romano, Il mio nome è Lucy. L'Italia del XX secolo nei ricordi di una transessuale, Donzelli, Roma 2009. ISBN ISBN 9788860363626. (La persona intervistata, all'epoca segretamente omosessuale e successivamente transessuale, fu deportata a Dachau per diserzione dopo l'8 settembre. Non fu tecnicamente un “triangolo rosa”, ma racconta la sua esperienza).
  • Carlo Saletti, "La "peste bruna" sull'Europa. L'ideologia nazionalsocialista e l'annientamento delle vite non degne di essere vissute". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 15-37.
  • Martina Salvante, "Delinquency and pederasty: ‘deviant’ youngsters in the suburbs of Fascist Rome". In: Mark Bradley (cur.), Rome, pollution and propriety, Cambridge University Press, Cambridge 2012, pp. 241-257. ISBN 978-1-107-01443-5.
  • Martina Salvante, "Italie. Jeunesse, masculinité et sexualité «déviante» dans le premier XXe siècle". In: Véronique Blanchard, R. Revénin e J.-J. Yvorel (curr.), Les jeunes et la sexualité, Autrement, Paris 2010, pp. 211-221. ISBN 9782746713666.
  • Martina Salvante, "La prostituzione maschile nel discorso scientifico della prima metà del Novecento in Italia". In: Laura Guidi e Maria Rosaria Pelizzari (curr.), Nuove frontiere per la Storia di genere, vol. III, Università degli Studi di Salerno, Salerno 2013, pp. 533-539. ISBN 978-88-6844-000-8.
  • Claudia Schoppmann, “Le lesbiche tedesche dalla fine dell'impero alla fine della Seconda guerra mondiale”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 11-21.
  • Vincenza Scuderi, “Tra fuga e sogno di rinascita: scrittrici lesbiche in esilio negli anni Trenta”, in: Paola Guazzo, Ines Rieder e Vincenza Scuderi (a cura di), R/esistenze lesbiche nell'Europa nazifascista, Ombre corte, Verona 2010, pp. 63-79.
  • Giulietta Stefani, Colonia per maschi. Italiani in Africa orientale: una storia di genere, Ombre Corte, Verona 2007, pp. 126-130.
  • Andreas Sternweiler, "Heinz Dörmer: la testimonianza di un triangolo rosa". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 115-126.
  • Carola Susani, La riflessione sull'omosessualità nel tardo positivismo italiano, Università La sapienza, Roma, Facoltà di lettere e filosofia, anno accademico 1990-1991. (Contiene un importante studio sul dibattito giuridico in epoca fascista).
  • Carola Susani, "Una critica della Norma nell'Italia del fascismo", in: Enrico Venturelli (cur.), Le parole e la storia, Il Cassero, Bologna 1991, pp. 110-119 (su Aldo Mieli nel contesto fascista).
  • United States Holocaust memorial museum, "Omosessuali. Vittime dell'era nazista (1933-1945)". In: Circolo Pink (Giulio Russo e Gianfranco Goretti, a cura di), Le ragioni di un silenzio. La persecuzione degli omosessuali durante il nazismo e il fascismo, Ombre corte, Verona 2002, pp. 136-144.

Materiali secondari (romanzi, memorie, film)

  • Anonimo, "Reverendo, giù le mani!". Clero e reati sessuali negli anni Trenta e negli anni Novanta, La fiaccola, Ragusa 2000, pp. 29-37 (documento n. 11).
  • Stefano Ardenti e Sara Vedova, Uomini e demoni. L'olocausto dimenticato, Tipolitografia Visconti, s.l. (ma Terni) 2002. (Libriccino che mescola poesie e notizie sulla deportazione degli omosessuali sotto il nazismo).
  • Paolo Arigotti, Un triangolo rosa, Progetto Cultura, Roma 2003 e 2015. ISBN 978-8860927071 . (Romanzo su una coppia omosessuale nella Germania e nei lager nazisti).
  • Giovanni Baldi, Dolce Egeo, guerra amara. Ricordi della spedizione italiana a Creta nel 1941, Rizzoli, Milano 1988. (Memorie di guerra di un ex ufficiale. Alle pp. 144-145 e 178-180 le esperienza omosessuali fra i soldati italiani della truppa).
  • Giorgio Bassani, Gli occhiali d'oro, Mondadori, Milano 1958. (Il primo romanzo a parlare di omosessualità nel periodo fascista. Anche come omonimo film, del 1985, di Giuliano Montalto).
  • Gad Beck, Dietro il vetro sottile. Memorie di un ebreo omosessuale nella Berlino nazista, Einaudi, Torino 2010, ISBN 978880619754 . (Autobiografia d'un giovane ebreo sionista, omosessuale, che riuscì a scampare alla deportazione e si unì alla Resistenza).
  • Fabrizio Bucciarelli, Nazi gay. Omosessuali al servizio di Hitler, Herald editore, Roma 2009. ISBN 9788864280028. (Un esempio della “storiografia” di destra che accusa gli omosessuali di non essere stati vittime del nazismo, ma al contrario di averlo “inventato”).
  • Danilo Ceirani e Pierluigi Rocchetti, L'amore pregiudicato. Donne e omosessuali sotto il fascismo, Il Levante, 2015. ISBN 9788895203454. (Romanzo, preceduto da un saggio divulgativo (pp. 5-72) sull'omosessualità nel periodo fascista e nazista).
  • Piero Chiara, Il balordo, Mondadori, Milano 1967. (Romanzo. Ne è stato tratto uno sceneggiato televisivo nel 1978).
  • Bert d'Aragon, La libellula. Una storia di persone nella Resistenza, Istituto storico per la Resistenza di Pistoia, Pistoia 2009. ISBN 978-8861440166. (Romanzo che ha per protagonista una coppia di giovani omosessuali nell'Italia del fascismo e della Resistenza. Scritto da un attivista gay).
  • Luca de Santis e Sara Colaone, In Italia sono tutti maschi, Kappa Edizioni, Bologna 2008, ISBN 9788874711789. (Graphic novel).
  • Tullio Kezich e Alessandra Levantesi (a cura di), Una giornata particolare. Incontrarsi e dirsi addio nella Roma del '38, Lindau, Torino 2003. (Sceneggiatura dell'omonimo film diretto da Ettore Scola, del 1977).
  • Vladimir Luxuria, Eldorado, Bompiani, Milano 2011. ISBN 9788845267109. (Romanzo, ambientato nella Berlino della presa del potere del nazismo e delle deportazioni di omosessuali).
  • Lothar Machtan, Il segreto di Hitler, Rizzoli, Milano 2001. ISBN 978-8817868471. (Curioso saggi storico dedicato a sostenere la tesi che Hitler fosse segretamente omosessuale. Cfr. Giovanni Dall'Orto, Hitler omosessuale? Cosa si nasconde dietro a un'ipotesi storiografica, "La gaya scienza", 2002).
  • Piero Montana, Omocaust, Eugenio Maria Falcone, Palermo 2004. (Poesie).
  • Paragraph 175, documentario del 2000 diretto da Rob Epstein e Jeffrey Friedman. (Staordinaria, toccante raccolte d'interviste).
  • Paolo Pedote, L'isola dei papaveri: La prima comunità gay al mondo che inventò il Duce... (senza saperlo), Area 51, Bologna 2013. (Romanzo, in formato ebook). ISBN B00DZ51KYW.
  • Giorgio Robiony e Rosaria Conte, Amori al confino, Rocco Carabba, Lanciano 2004, ISBN 9788888340432. (Romanzo giallo ambientato fra i confinati omosessuali delle isole Tremiti).
  • Martin Sherman, Bent, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1984. (Il primo testo teatrale a drammatizzare l'esperienza dei deportati col triangolo rosa. Nel 1997 ne è stato tratto un film con lo stesso titolo, diretto da Sean Mathias).

Link

Voci correlate