Giuseppe Polizzi

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.
Giuseppe Polizzi

Giuseppe Polizzi (Palermo 29 maggio 1982 - vivente). Avvocato, attivista per i diritti lgbt e consigliere comunale di Pavia dal 25 maggio 2014.

Biografia

Nato a Palermo, cresciuto in Piemonte, si è stabilito, a partire dal 2001 a Pavia. E' laureato in giurisprudenza, avvocato dal novembre 2010, dottore di ricerca in Diritto Pubblico dal gennaio 2012 e assegnista in diritto costituzionale all’Università di Pavia dove ha svolto attività di docenza quale professore a contratto in Diritto commerciale e Diritto dell'Unione europea. Nella sua attività di ricerca si occupa di Autorità amministrative indipendenti, diritti fondamentali della persona su internet e su scelte di fine vita, e del rapporto tra magistratura e politica.

Militanza politica

Giuseppe Polizzi è il primo condidato omosessuale visibile[1] eletto dal Movimento 5 Stelle. A dicembre 2013 presenta la sua candidatura per la carica di candidato Sindaco di Pavia. Il 13 gennaio 2014 ottiene in sostegno unanime dell'assemblea e viene ufficializzata la sua candidatura a sindaco di Pavia per il Movimento. Il 25 maggio raccoglie 2960 preferenze, portando il M5S a essere la terza forza politica della città di Pavia, ed è proclamato eletto nel Consiglio comunale di Pavia.

Militanza lgbt

Muove i primi passi nell'associazionismo lgbt con la fondazione, nel 2005 a Pavia, dell'Associazione Coming-Aut che si affilierà ad Arcigay Pavia "Coming Aut" per dare vita a Arcigay Pavia di cui Polizzi rivestirà il ruolo di presidente e reponsabile legale. E' stato tra i promotori della fondazione di Universigay - Collettivo universitario LGBTI dell'Università degli Studi di Pavia e di Arcigay Vercelli. Giuseppe Polizzi è stato componente dell’esecutivo e del comitato scientifico di Avvocatura per i diritti LGBT – Rete Lenford. Dal 2010 è consigliere nazionale di Arcigay.

Bibliografia

Note

  1. Stefano Bolognini, Orgoglio stellato, in "Pride", aprile 2014.