GiovanBattista Brambilla

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.
GiovanBattista Brambilla durante un servizio fotografico.

GiovanBattista Brambilla (Romano di Lombardia, Bergamo, 1° febbraio 1963) è un fotografo e giornalista italiano.

Fotografia

Brambilla ha studiato arti figurative e cinema presso il D.A.M.S. dell'Università di Bologna.

Appassionato di fotografia, incomincia come autodidatta, nel 1984. Si ispira fin dai primi scatti a Bruce Weber, specializzandosi nel nudo maschile.
Dal 1994 è assistente del ritrattista Gerald Bruneau.
Nel gennaio 2001 vince il Premio Kodak gli "Indelebili 2000" con una foto scattata al Gay Pride di Roma, e pubblicata dalla rivista "Max".

Pubblicazioni

Brambilla colleziona tutto ciò che riguarda il "divismo" cinematografico, foto d'epoca e specialmente archivi di vecchie famiglie nobili italiane.
Utilizzando il suo enorme archivio privato, dal 1990 al 2004 ha tenuto sulle pagine del mensile gay Babilonia la rubrica "Peccati & Peccatori" che successivamente è stata resa disponibile online sul sito "Dagospia" di Roberto D'Agostino. Un estratto è anche incluso nel volume Alta portineria di Roberto D'Agostino (Mondadori, 2002).
Nel 1996 ha pubblicato la biografia Marilyn Monroe: la vita, il mito per Rizzoli Editore. È stato consulente per l'autobiografia della principessa Giovanna Pignatelli, La principessa della Dolce Vita, Edizioni Sottotraccia, 1997.

Alcuni studi storici di GiovanBattista Brambilla su personaggi "eccentrici" sono confluiti in: Infinite Variety: The life and Legend of the Marchesa Casati di Scot D. Ryersson e Michael O. Yaccarino (Viridian Books, New York, 1999); Tamara De Lempicka di Alain Blondel (Isetan Art Museum,Tokyo, 1997); Tamara De Lempicka: A Life of Déco and Decadence di Laura Claridge (Clarkson Potter, New York, 1999); Lempicka: catalogue raisonné 1921-1979 di Alain Blondel (Acatos, Lausanne, 1999) e in Le case raccontano: storie e passioni nelle dimore del mito a Capri di Tito Fiorani (Edizioni La Conchiglia, Capri, 2002).

Sue foto sono apparse su riviste di attualità (Max) e sulle copertina di periodici gay italiani e stranieri.

Pubblicazioni

  • AA.VV.,Von Gloeden ieri e oggi, Babilonia edizioni, Milano 1995.
  • Giovanbattista Brambilla, Un'altra estate, Babilonia edizioni, Milano 1996.
  • Giovanbattista Brambilla, Speciale foto, Babilonia edizioni, Milano 1996.
  • "Trixx" (Francia) n. 26, Giovanbattista Brambilla, les garçons de l'été, Trix, 1996.
  • "Euros" (Germania), Giovanbattista Brambilla. Maennerfotos aus Italien, Bruno Gmunder verlag, 1996.
  • "MaGAYzine" (Olanda), Giovanbattista Brambilla, De Gay Krant, 1996.
  • Eleonora Del Vecchio, Maschi da dietro, Mare Nero editore, 2002.
  • Lucas Kazan: Italian Style, Bruno Gmunder verlag, 2008.

Esposizioni fotografiche

  • 1987. Cassero, Bologna
  • 1994. Studio Gallieno di Roma
  • 1995. Esposizione collettiva "Centofiori" presso la Galleria Carla Sozzani, Milano.
  • 1997. Nite Lite, Bergamo
  • 2002. Galleria Babele di Milano
  • 2004. Re Desiderio. Brescia.
  • 2007. "Arte e Omosessualità: da Wilhelm von Gloeden a Pierre et Gilles" a cura di Eugenio Viola e Vittorio Sgarbi, Firenze, Palazzina Reale, 27 ottobre 2007-6 gennaio 2008

link esterni