Alessandro Baracchini

Da Wikipink - L'enciclopedia LGBT italiana.
Alessandro Baracchini

Alessandro Baracchini (La Spezia 1 agosto 1964 - vivente) è giornalista di Rai News.

Biografia

Ha studiato all'Università di Pisa dove si è laureato in lingue e letterature straniere. Ha insegnato inglese in Italia e lingua e cultura italiana all'Università di Exeter, in Inghilterra.

Dopo aver vinto un concorso nazionale, è stato assunto in Rai come praticante giornalista nel 1996. Giornalista professionista dal 1998, ha lavorato prima a Rai International e poi, dalla sua nascita nel 1999, a Rai News24, oggi Rai News.

E' conduttore di tg e di rubriche di approfondimento, con le funzioni di vice caporedattore. Si occupa di attualità italiana ed estera a tutto campo, ma si interessa in particolare di politica internazionale e di tematiche sociali: le realtà e le trasformazioni della società italiana in raffronto all'Europa e al resto del mondo.

Il giornalista, che ha seguito la diretta dell'evento Europride 2011, presenzia come speaker o come moderatore a convegni, conferenze e presentazioni di libri a tema lgbt.

Il coming out

Alessandro Baracchini, già visibile come omosessuale nell'ambito del lavoro e in quello famigliare e degli amici, il 14 luglio 2012, nel corso della trasmissione Un giorno da pecora, ad una domanda sul matrimonio gay e su alcune dichiarazioni omofobe del calciatore Antonio Cassano risponde:

« Se non fossi favorevole al matrimonio gay non potrei sposarmi nemmeno io[1] »

Il coming out "televisivo", il quarto di un giornalista della tv italiana dopo quelli di Alessandro Cecchi Paone Stefano campagna e di Paolo Colombo e il primo nel corso di una diretta, assume una ampia eco mediatica.

Il giornalista, in una intervista al sito Gay.it spiega:

« Anche se faccio il giornalista da più di 15 anni e pensavo di conoscere i meccanismi mediatici abbastanza bene mi ha sorpreso tutto questo clamore per la dichiarazione di ieri. Ero consapevole che, per quanto ricordassi, nessun giornalista avesse mai detto una cosa del genere esplicitamente in diretta TV ma voglio precisare che il mio non era un annuncio. Non ho fatto coming out aprendo il telegiornale ma ho risposto in maniera naturale ad una domanda durante una trasmissione satirica[2] »

Note

  1. Daniele Nardini, Il giornalista di Rainews fa coming out in diretta, in "Gay.it", 14 giugno 2012.
  2. Andrea Contieri, Baracchini: "I gay sono ovunque: se ne facciano una ragione", in "Gay.it", 15 giugno 2012.